Il 1° settembre sono arrivati in Italia un gruppo di otto ragazze russe della zona di Cernobyl per un programma musicale nell’ambito del progetto “Il viburno rosso”.

I rami spogli di viburno con le bacche rosse nella neve è una delle immagini suggestive della campagna russa. Quella stessa campagna, nella regione di Brjansk, contaminata dalle radiazioni di Cernobyl, depressa e spesso dimenticata. La campagna russa, tuttavia, è anche cultura, arte, tradizioni e, soprattutto, musica e canti. In ogni villaggio russo c’è un coro di donne o un collettivo canoro; in ogni scuola i ragazzi cantano e imparano le canzoni popolari, si esibiscono nei loro costumi tradizionali.

Con “Il viburno rosso” prosegue così anche nel 2013 il progetto di valorizzazione della cultura e delle arti nella provincia russa. Le ragazze invitate, provenienti dal villaggio russo di Vyshkov della regione di Brjansk, saranno accompagnati dall’insegnante Marjia Petushkova e da Aleksandr Zenčenko, fisarmonicista e insegnante di musica. Il gruppo porterà con se un bajan, la fisarmonica tradizionale russa, con cui Aleksandr accompagnerà dal vivo i ragazzi nelle loro esibizioni.

Dopo i primi 10 giorni trascorsi a Marchirolo (VA) il gruppo è arrivato l’11 settembre a Baveno e sono ospitati presso la ex Scuola Materna di Oltrefiume.

Durante la loro permanenza le ragazze interagiranno – con incontri di scambio musicale – con quelli delle scuole di Stresa, Baveno e Castronno (VA). Quest’anno è prevista anche la collaborazione con i giovani della banda di Baveno che darà vita un’esibizione congiunta il 21 settembre.

Due momenti altrettanto significativi saranno gli incontri con gli anziani di Baveno e Stresa.

Oltre a momenti ricreativi, è previsto un folto programma di concerti nei paesi ospitanti:

–          15.9 – Sala Biellese (BI) CEA Andirivieni

–          20.9 – Varzo (VB) Sala comunale

–          21.9 – Baveno (VB) Arena Nadur

–          22.9 – Orasso (VB) Campo Sportivo

–          27.9 – Baveno (VB) Oratorio Oltrefiume

–          28.9 – Castronno (VA) Oratorio Paolo VI

–          3.10 – Stresa (VB) Palazzina Liberty

 

Il 26 e il 27 settembre il gruppo parteciperà alle giornate di “Puliamo il mondo” indette da Legambiente, con alcune classi dell’Istituto Comprensivo C. Rebora di Stresa e dell’Istituto Comprensivo A. Fogazzaro di Baveno.

Il progetto è realizzato dal circolo Legambiente “Il brutto anatroccolo” del Verbano in collaborazione con il circolo Legambiente di Castronno (Va).

Alcuni momenti conviviali, con la partecipazione di associazioni locali, allieteranno la presenza degli ospiti, oltre a consentire la raccolta fondi per sostenere i progetti in corso; in particolare venerdì 27 alle ore 19:30 si terrà una cena presso l’Oratorio di Oltrefiume cui seguirà un breve concerto, accompagnato da immagini e filmati della provincia russa ed inserito nell’iniziativa “Autunno culturale” di Baveno.

Il gruppo farà ritorno in Russia il 4 ottobre.

ViburnoeBandaCenaOltrefiumeConcertoStresa